Stato Movimento Popolo

15,00 

Centro Librario Occidente

Categoria: Tag: ,

Descrizione

In “Stato Movimento Popolo” il giurista e filosofo del diritto tedesco Carl Schmitt, esponente di rilievo della cosiddetta “Rivoluzione conservatrice”, postula quelle che dovevano essere le “tre membra dell’unità politica” del nuovo stato nazionalsocialista che in quei mesi stava sorgendo in Germania sulle ceneri della Repubblica di Weimar. Ma anche l’elemento unificante. Per Schmitt, infatti, “il movimento è tanto Stato quanto Popolo”. Il saggio “Note sul Nazionalsocialismo” fu scritto nell’aprile 1934 da Delio Cantimori, all’epoca assistente all’Istituto italiano di studi germanici, dove era stato chiamato da Giovanni Gentile. In queste “note” documenta le origini e l’ascesa al potere del N.S.D.A.P.

Informazioni aggiuntive

Editore