L’Attivismo. Antitesi della retta Azione

20,00 

Categoria: Tag: ,

Descrizione

La pubblicazione in Italia dell’opera La Via dell’Azione di Antonio Medrano, avvenuta alla fine del 2021, è purtroppo coincisa con la scomparsa del suo Autore. Lo schema iniziale che Medrano aveva immaginato per il ciclo di titoli dedicati in lingua italiana alla Via dell’Azione è pertanto destinato a rimanere incompiuto. Il presente volume, insieme al precedente (“La Via dell’Azione”) già uscito, e al terzo intitolato Sabiduría Activa (“Sapienza Attiva. L’azione umana come espressione della luce e della verità”), da tradurre interamente, sono infatti tutto ciò che rimane accessibile di quell’ambizioso progetto che cercheremo comunque di portare a compimento, non potendo tuttavia più contare sulla preziosa e insostituibile supervisione dell’Autore. In questo secondo volume si sviluppa tutto il tema della critica dell’attivismo, inteso come antitesi della retta azione, a cui si era viceversa dedicato nel primo volume. Si tratta di due approcci, per quanto strettamente collegati, completamente differenti: il primo risulta maggiormente positivo e formativo, il secondo maggiormente negativo e critico. Infatti qui è possibile trovare intuizioni di una sorprendente attualità, in grado di anticipare e prevedere sviluppi e sprofondamenti della nostra società verso il caotico e l’antiumano, di cui non v’era ancora traccia così evidente all’epoca in cui furono scritte queste pagine. Questo è dovuto al “metodo tradizionale” seguito rigorosamente da Medrano, che garantisce, già da solo, una visione sempre lucida e puntuale della complessa realtà in cui ognuno di noi si trova a spendere la propria esistenza terrena.

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore