I cadetti dell’Alcazar

20,00 

Solfanelli

Categoria: Tag:

Descrizione

Spagna, 18 luglio 1936. Miguel, cadetto dell’Alcázar di Toledo, è stato una settimana fuori dal mondo per un’escursione in montagna, torna alla “civiltà” e trova l’apocalisse: il suo paese natale è stato devastato come da un’orda vandalica. I “rossi” hanno assassinato o costretto alla fuga le famiglie dei benestanti, saccheggiato e distrutto od occupato le loro case, incendiato la chiesa, bruciando in piazza sia gli arredi sacri che il curato. Miguel si reca a Barcellona, che però è nelle mani dei “rossi” e da lì inizia un difficile viaggio verso nord per raggiungere Toledo, assediata dai nemici. Attraverso le avventure di due allievi dell’Alcázar, Miguel e Carlos, il romanziere (nonché combattente) principe Valerio Pignatelli imbastisce una vicenda che va oltre la mera ricostruzione storica.

Informazioni aggiuntive

Editore